“Esistono procedimenti magici che aboliscono le distanze di spazio e tempo: le emozioni” 

Simone de Beauvoir

L'Arte della Relazione

In un contesto come quello attuale in cui è sempre più difficile essere umani, la proposta nasce con l’intento di dare vita a piccole sacche di umanità, dove sia possibile un incontro tra individui che vogliano ancora guardarsi negli occhi, parlare dal vivo e mettere in comune emozioni ed esperienze.

Stare in relazione con l'altro è un bisogno dell'essere umano, anche se può succedere che la relazione che abbiamo sia diversa da quella che ci aspettavamo o abbiamo desiderato.

Incontrare l'altro, a qualunque livello, è un'arte che richiede consapevolezza e attenzione, conoscenza e accoglienza di sé prima ancora che dell'altro.

​Lo spazio in cui ci muoveremo è dunque la relazione, la sua cura ed il l’individuazione della stessa come migliore campo possibile per il riconoscimento e lo scambio delle emozioni.

Nei nostri incontri esploreremo la nostra disponibilità a metterci in relazione autentica, artistica e creativa.

Domande e Risposte

Cosa sono gli incontri de L’Arte della Relazione?

Gli incontri avvengono in gruppo, formato da minimo 6/7 persone che abbiano in comune la curiosità di scoprire qualcosa di nuovo su se stessi e sul proprio modo di incontrare gli altri.

Come posso sapere se è adatto a me?

Puoi venire ad un primo incontro gratuito per fare una piccola esperienza insieme agli altri partecipanti, senza nessun impegno per il futuro. Se vorrai continuare sarà per me un piacere, perché avrò stimolato la tua curiosità.

Quanto durano gli incontri?

Normalmente due ore ciascuno, per un totale di 6 incontri da svolgersi in un trimestre. Spesso il percorso continua, per chi vuole, e si può rinnovare di trimestre in trimestre.

Ci sono modalità ulteriori per gli incontri?

Si, ci sono workshops a tema specifico della durata di un’intera giornata o di un fine settimana.

Posso avere garanzia che durante gli potrò essere totalmente liber* di esprimermi, senza paura del giudizio?

Certamente, il lavoro si svolge nell’accoglienza e nella sospensione del giudizio, sia da parte mia che dei partecipanti agli incontri, per garantire a tutti la libertà di esprimersi liberamente.

Contattami

Se desideri avere una conversazione senza impegni, non esitare a contattarmi.

Indirizzo

Firenze

Email

info@ilariamarini.it